Editoria e News

Pubblicazioni

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Editoria e News | · Pubblicazioni

La provincia si fa strada

Immagine corrente

“La Provincia si fa strada” è il titolo del volume prodotto dalla Provincia di Modena con l’obiettivo di raccontare 150 anni di storia della viabilità modenese, in particolare quella oggi di sua competenza. Attingendo alla ricca fonte documentaria costituita dall’Archivio provinciale, illustrata da un ampio e spesso inedito corredo fotografico, gli autori ripercorrono le tappe più significative dello sviluppo della rete stradale ed il ruolo svolto dalla Provincia. Il volume è stato curato da Antonella Manicardi, dirigente del servizio Pianificazione urbanistica, con la collaborazione di Clara Ghelfi, per la ricerca storiografica e d’archivio, di Alessandro Manni, direttore dell’area Lavori pubblici, e di Paolo Battaglia, coordinatore editoriale per il Fotomuseo Giuseppe Panini.

Il volume (315 pagine, in vendita nelle librerie al prezzo di 30 euro) è stato presentato al pubblico nel corso di un incontro in programma martedì 11 novembre 2008 al Baluardo della Cittadella a Modena (piazzale Giovani di Tien Am Men). Hanno partecipano, oltre a Maurizio Maletti, vice presidente della Provincia di Modena ed Egidio Pagani, assessore provinciale alla Viabilità, gli Autori, i giornalisti Edmondo Berselli e Leo Turrini.

Per Maurizio Maletti, vice presidente della Provincia di Modena ed Egidio Pagani, assessore provinciale alla Viabilità «il rapporto tra la Provincia e la viabilità ha radici lontane e si è rafforzato nel corso dei decenni. Tuttora la viabilità rappresenta, in termini di investimenti, una delle principali funzioni dell’ente. Questa ricerca documenta l’impegno di amministrazioni e uomini per migliorare le comunicazioni del territorio modenese, confermando anche quanto sia stretto il legame tra l’ente Provincia e la comunità modenese».

Il rapporto tra la Provincia e la viabilità inizia nel 1860 con l’Unità d’Italia quando, anche a Modena, viene avviato il passaggio alla Provincia di diverse strade, gestite fino ad allora dai Comuni. Con la riorganizzazione del Genio civile furono creati i primi uffici tecnici e viene introdotta per la prima la classificazione di strada provinciale. Come spiegano gli autori del volume sulla storia della viabilità provinciale «l’obiettivo della ricerca è stato anche quello di raccontare il ruolo dei tanti protagonisti, dai politici ai tecnici, che hanno reso possibile la realizzazione di opere che spesso hanno mutato il destino sociale ed economico di intere comunità».

L’opera si apre con una ricostruzione storica dello sviluppo della viabilità modenese per poi seguirne la progressiva realizzazione, attraverso i profili e le opere dei protagonisti tra cui, in particolare, i tecnici ed i progettisti. Un’ampia sezione del volume è dedicata alla descrizione degli oltre mille chilometri di strade attualmente gestite dalla Provincia cui si aggiungono le schede relative alle due arterie, la Via Emilia e le strade Canaletto e Giardini, tuttora di competenza statale. Illustrato da oltre 650 immagini, tra fotografie e progetti, il volume documenta anche l’evoluzione di luoghi e paesi, messi a confronto a distanza di decenni.

Scheda informativa

Scheda informativa per "La provincia si fa strada"
Tipologia
Pubblicazione
Note
Disponbili presso l' URP della Provincia di Modena o presso le librerie.
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 1 marzo 2019
data di modifica: venerdý 1 marzo 2019